Mozzo-Comunita’ viva, una intera pagina del mensile dedicata ai Bersaglieri

Un bell’articolo bersaglieresco sul raduno 2010 di Bergamo e l’appello ai Bersaglieri e simpatizzanti per aderire al nuovo gruppo in costituzione a Mozzo.

tratto dal mensile Mozzo Comunita’ Viva del mese di luglio.

Doveva essere un raduno provinciale e invece , bellissima sorpresa, a festeggiare il ventennale della Fanfara «Generale Arturo Scattini» di Bergamo sono stati piu di duemila i bersaglieri venuti anche da altre regioni. Oltre alla presenza dei bersaglieri di Mozzo, numerosa e stata la rappresentanza diBersaglieriveneti e piemontesi.A ricordare le grandi fatiche sulPiave c’erano le pattuglie ciclistiche «Luciano Manara» di Milano e di Venaria Reale (Torino). Ma si sa che con una buona musica la fatica non si sente. Peccato che da Loreto ci siam dovuti fermare sul Sentierone davanti alla Chiesa di San Bartolomeo ma, al suono di ben 7 fanfare tra cui la fanfara «Citta’ dei Mille» di Bergamo , la fanfara bersaglieri di San Dona’ di Piave (Venezia), «Scandiano» di Scandiano (Reggio Emilia), «Luciano Manara» di Milano, «G. Giudici» di Palazzolo sull’Oglio (Brescia), «Aminto Caretto» di Bedizzole (Brescia) e la festeggiatissima «Scattini» di Bergamo, la voglia era di fare tutta la Val Seriana di corsa. Siamo riusciti anche a far correre i Politici presenti , cosa che tanti vorrebbero ma che solo i Bersaglieri san fare. E’ stato uno spettacolo vedere il nostro simpaticissimo Sindaco di Bergamo Franco Tentorio, che per l’occasione ha indossato il cappello piumato donatogli in segno di riconoscenza dal Corpo dei Bersaglieri e il Vicesindaco Gianfranco Ceci, ahime’ purtroppo Alpino ( nel senso non allenato per i 200metri) cercare di tenere la corsa dell’ ormai mitico Generale di Corpo d’Armata Benito Pochesci, Presidente nazionale dell’Associazione Nazionale Bersaglieri accompagnato dall’infaticabile Presidente di Bergamo il bers.ten. Valentino Rocchi. Lascio a voi immaginare chi per primo ha tagliato il traguardo. Allietata dalla presenza di numerose Autorita’ ovvero Senatrici, Deputati, Assessori Comunali, Provinciali, Sindaci e Consiglieri Regionali ,e’ ’ stata una magnifica festa piena di colori, musica ,allegria e… tante penne al vento. Prova ne e’ che anche i bambini ancora in culla chiedevano informazioni su come si diventasse Bersagliere e a quale scuola dovessero iscriversi.Queste celebrazioni , di tutte le Associazioni d’arma, hanno un grande significato: rappresentano LA MEMORIA. Ricordano momenti importanti della Storia d’ Italia, sacrifici estremi di vite umane, vicende vissute per la costruzione di una realta’ migliore. In definitiva a noi oggi , alle giovani generazioni giunge il grido di chi ci ha preceduto : COSTRUITE LA PACE E AMATE TUTTA L’ UMANITA. Oggi il corpo dei Bersaglieri e’ protagonista di missioni di pace nel mondo.

Noi Bersaglieri di Mozzo vogliamo far nostro questo appello , testimoniare questi valori e per questo stiamo costituendo una NUOVA SEZIONE per aggregare chi ancora crede in questo progetto.I Bersaglieri, i simpatizzanti e famigliari di Bersaglieri di Mozzo interessati a tenere vivi i valori fondanti del glorioso corpo possono contattare: Bers.Sergente Ferdinando mail: bersaglieri.mozzo@gmail.com telefono-sms 3484463210, sul sito di Mozzo potete trovare le foto e i video del Raduno di Bergamo di domenica Http ://bersaglieri.wordpress.com


saluti bersagliereschi.

Bomba in Afghanistan: feriti lievi 5 bersaglieri – Esteri – ilGiornale.it del 03-02-2010

Kabul – Un ferito lieve e quattro contusi, questi ultimi sono già tornati in servizio: è quanto si registra dopo l’attentato a una pattuglia del contingente italiano rimasta coinvolta questa mattina in un’esplosione nei pressi di Shindand, a 115 chilometri a sud di Hreat, la base operativa avanzata che ospita i militari della Task Force dei Bersaglieri nell’ovest dell’Afghanistan

viaBomba in Afghanistan: feriti lievi 5 bersaglieri – Esteri – ilGiornale.it del 03-02-2010.